Il Codice di Condotta del nostro Gruppo

Il nostro Codice guida tutto ciò che facciamo

Il Codice di Condotta del nostro Gruppo è fondamentale per il nostro successo. Garantisce che tutto ciò che facciamo - come azienda e come individui - soddisfi i più elevati standard etici, legali e professionali.

Compliant and fair conduct of business

In tutti gli aspetti della nostra attività, cerchiamo sempre di conoscere e rispettare le disposizioni legali vigenti. Zurich è totalmente impegnata a mantenere una condotta aziendale equa e responsabile.

Oltre ai nostri regolamenti interni, è nostro obbligo rispettare tutte le leggi, norme e disposizioni in vigore nei paesi in cui Zurich opera e attinenti allo svolgimento della nostra attività. Inoltre,

  • Ci chiediamo non solo se ciò che facciamo sia legalmente ammissibile, ma anche se sia la cosa giusta da fare.
  • Ci comportiamo con onestà, equità, dignità e integrità sul lavoro e dovunque siamo chiamati a operare in nome di Zurich.
  • Per quanto di nostra competenza, rispettiamo le norme internazionali in difesa dei diritti umani e ci impegniamo attivamente per garantire di non essere mai complici di violazioni dei diritti umani.
  • Siamo consapevoli che non è giustificato compiere determinate azioni solo perché altri lo fanno.

Zurich è inoltre impegnata ad intrattenere comunicazioni chiare, complete e tempestive con gli enti normativi e di controllo e con le autorità governative.

Ciò significa che siamo aperti, sinceri e collaborativi nell’eventualità di indagini da parte delle Autorità o di controlli da parte degli enti preposti che coinvolgano Zurich. 

Nel corso di un’indagine da parte dell’Autorità giudiziaria o di un’ispezione da parte dell’Autorità di Vigilanza, prestiamo la massima attenzione per impedire la distruzione o alterazione di qualsiasi documento, in formato cartaceo o elettronico, rilevante ai fini dell’indagine stessa o dell’ispezione.

Pari opportunità e assenza di discriminazioni sul lavoro

Zurich garantisce un ambiente rispettoso di tutti i collaboratori ed esente da qualsiasi forma di discriminazione o molestia sul lavoro. Siamo fieri dell’eterogeneità del nostro organico, in quanto rappresenta uno degli elementi che contribuiscono a fare di Zurich uno dei datori di lavoro più apprezzati.

I nostri collaboratori sono uomini e donne che insieme si impegnano per far diventare Zurich il miglior Gruppo assicurativo nel mondo. Diamo valore alla loro passione e integrità personale e consideriamo questi aspetti la base della nostra forza. I collaboratori sono tenuti a trattarsi vicendevolmente con rispetto e dignità. 

Zurich non tollera discriminazioni o molestie sul lavoro dovute a età anagrafica, disabilità, appartenenza etnica, provenienza geografica, sesso, razza, colore, religione, stato civile, orientamento sessuale o altre presunte diversità. Tali principi si estendono a tutte le decisioni occupazionali relative ai processi di assunzione, formazione, valutazione, promozione e gratifica dei collaboratori.

I collaboratori sono tenuti a trattarsi vicendevolmente con rispetto e dignità. 

Non esitate a denunciare eventuali episodi in cui siete stati vittime o testimoni di discriminazioni, molestie o mobbing. 

Zurich riconosce il diritto dei propri collaboratori alla libertà di associazione e di contrattazione collettiva. Tutti i collaboratori hanno il diritto di formare liberamente gruppi e di unirvisi per la promozione e la tutela dei loro interessi di lavoro.

Zurich non tollera alcuna forma di lavoro forzato o obbligatorio nonché il lavoro minorile.

I principi di cui sopra sono in conformità con le norme fondamentali del lavoro riconosciute a livello internazionale dall’Organizzazione internazionale del lavoro.

Salute, sicurezza e ambiente

Zurich si sforza di garantire ai propri collaboratori un ambiente di lavoro salubre, sicuro e protetto.

Rispettiamo tutte le normative e i regolamenti applicabili in materia di salute e protezione antinfortunistica e ambientale, incluso:

  • Mantenere l’ambiente di lavoro pulito, salubre e libero da rischi che possano causare incidenti, emergenze, problemi alla salute o problemi di sicurezza.
  • Evitare comportamenti o azioni che mettano a rischio voi stessi e i vostri colleghi.
  • Affrontare e denunciare tempestivamente qualsiasi problematica relativa alla salute o alla sicurezza e qualsiasi rischio o pericolo.
  • Prestare sempre attenzione alle problematiche ambientali in qualsiasi aspetto della nostra attività.
  • Ridurre al minimo il nostro impatto ambientale diretto e indiretto attraverso il miglioramento continuo della nostra performance ambientale.

La difesa dell’ambiente è parte integrante della creazione di valore sostenibile, sia per Zurich sia per la società in generale.

Riservatezza, sicurezza e protezione dei dati

La protezione dei dati e la salvaguardia delle informazioni riservate sono una priorità per Zurich. Adottiamo opportune misure per impedire il trattamento non autorizzato o illecito dei dati in possesso di Zurich ed evitare così danni, accessi indebiti, distruzioni o perdite accidentali dei dati stessi.

In quanto collaboratori di Zurich, siete tenuti a:

  • Salvaguardare le informazioni riservate riguardanti Zurich e i suoi collaboratori, clienti, partner commerciali e azionisti per l’intero ciclo di vita delle informazioni stesse, dalla loro origine fino alla loro eliminazione sicura.
  • Raccogliere, elaborare e condividere dati personali solo per scopi specifici, legittimi e richiesti e unicamente nella misura ritenuta necessaria.
  • Accedere a, utilizzare e divulgare informazioni riservate solo se effettivamente richiesto e quando autorizzato per un scopo aziendale legittimo.
  • Rispettare il diritto alla privacy e le preferenze delle persone a cui si riferiscono i dati da elaborare.
  • Consultare il responsabile della protezione dei dati o la funzione Legal della vostra sede prima di trasferire i dati all’estero (incluse altre sedi Zurich). 
  • Assicurarvi che le informazioni riservate o i dati personali in formato elettronico siano protetti durante la trasmissione e l’archiviazione mediante l’utilizzo di opportuni accorgimenti tecnici.
  • Denunciare eventuali violazioni in materia di sicurezza dei dati attraverso gli appositi canali gestionali con la massima tempestività possibile.

Per dati personali si intende qualsiasi informazione relativa a una persona fisica identificata o identificabile (o persona giuridica, se applicabile a livello locale). I dati personali possono essere relativi a collaboratori, clienti o terze parti e includono
informazioni quali nome, indirizzo, data di nascita, numero di carta di credito o informazioni simili. Ogni giurisdizione può avere la propria definizione di dati personali in base alla legge locale.

Le informazioni riservate sono destinate esclusivamente all’uso all’interno di Zurich e soltanto a coloro che ne hanno necessità per motivi aziendali, es. per informative ai clienti o business plan.

Gestione documentale

Per motivi aziendali, finanziari, legali e fiscali, Zurich deve conservare e mantenere una documentazione completa e accurata.

È quindi importante che:

  • Registrate in modo completo e preciso tutte le transazioni aziendali.
  • Gestite i dati finanziari in modo tempestivo, preciso e accurato senza mai contravvenire ai principi contabili di Zurich.
  • Conservate i documenti e i dati, inclusi documenti cartacei, file elettronici ed e-mail, fino alla scadenza prevista dalle normative, disposizioni o dai regolamenti, a meno che Zurich renda nota la presenza di un avviso di conservazione della documentazione, che preveda la sospensione delle procedure di eliminazione di tutti o di alcuni tipi di documenti (per esempio a causa di una controversia legale in atto o in previsione di un’indagine da parte delle Autorità).
  • Informate il vostro diretto superiore o le funzioni Legal, Compliance o Zurich Ethics Line (o un servizio simile presente nel vostro Paese) di qualsiasi ordine di distruzione nel caso il periodo di conservazione per il documento non sia ancora scaduto.
  • Garantite la disponibilità e l’accessibilità dei documenti e dei dati alle persone autorizzate nel periodo di tempo richiesto.
  • Non modificate o falsificate le informazioni contenute in qualsiasi tipo di documento.
  • Non intraprendete alcuna azione fraudolenta volta a spingere, obbligare, manipolare o fuorviare clienti, fornitori, Autorità, enti regolatori, ispettori o altri interlocutori interni o esterni a Zurich nelle reciproche interazioni e comunicazioni, poiché nessuna alterazione, correzione o falsificazione fraudolenta può essere giustificata da un obiettivo aziendale.

Conflitti di interesse e incarichi esterni

La reputazione di Zurich dipende dal comportamento e dall’integrità dei propri collaboratori. E’ di fondamentale importanza che qualsiasi decisione presa da un collaboratore di Zurich sia basata sull’interesse della nostra Compagnia e degli azionisti e non su interessi personali.

Ogni giorno ci troviamo a dover prendere delle decisioni per la nostra azienda e occasionalmente, nei nostri rapporti di lavoro con clienti, broker, agenti o altro, può presentarsi il rischio di un conflitto tra gli interessi dell’azienda e i nostri interessi personali.

È quindi fondamentale che manteniate sempre la vostra obiettività e facciate in modo che il vostro giudizio non sia alterato da interessi personali o familiari.

In caso di conflitto di interessi, astenetevi dall’intraprendere qualsiasi azione.

Segnalate il conflitto di interessi al vostro diretto superiore e adoperatevi affinché questo conflitto venga gestito in modo soddisfacente e/o risolto.

Prima di accettare qualsiasi incarico (direttore, funzionario o investitore/titolare di altre società organizzazioni diverse da Zurich), procuratevi la necessaria approvazione da parte del vostro diretto superiore. In caso di dubbio, consultate la funzione Compliance.

Prevenzione alla corruzione e concussione

Zurich è impegnata a operare in modo equo e responsabile e vieta qualsiasi forma di corruzione o concussione, nonché qualsiasi condotta aziendale che possa dare luogo al sospetto di un’influenza indebita.

I collaboratori sono tenuti ad evitare qualsiasi comportamento che possa dare luogo al sospetto di influenze indebite e pertanto devono:

  • Assicurarsi che ogni tipo di omaggio, intrattenimento o altro vantaggio, sia esso offerto o ricevuto in relazione all’operato aziendale, sia adatto alle circostanze e sia di modica entità in termini di valore, frequenza e quantità.
  • Non offrire né accettare mai omaggi, intrattenimenti o altri vantaggi che
    - Siano costituiti da somme in denaro o siano a queste equiparabili.
    - Possano dare luogo al sospetto di un vantaggio aziendale o personale improprio o di un intervento governativo indebito.
    - Possano causare un conflitto di interessi per l’una o l’altra delle parti in causa.
  • Assicurarsi che i contributi politici (se localmente consentiti), benefici o similari effettuati da Zurich siano conformi alle leggi vigenti e alle disposizioni previste dai regolamenti di Zurich, poiché non devono essere utilizzati o dare l’apparenza di essere utilizzati per finalità illecite o improprie.
  • Assicurarsi che tutti i pagamenti a terze parti siano appropriati, supportati da logiche aziendali solide e correttamente registrati.
  • Assicurarsi che venga attuata un’appropriata due diligence nei confronti di terze parti prima del loro coinvolgimento e nel corso di tutta la durata della relazione.

Antitrust e libera concorrenza

Noi di Zurich crediamo fermamente che i nostri clienti, collaboratori, azionisti e le comunità in generale ottengano un servizio assicurativo migliore in un mercato forte, competitivo e onesto. È compito di ognuno di noi proteggere e preservare la libera concorrenza: in questo modo proteggiamo noi stessi e l’azienda in cui lavoriamo.

Zurich vieta l’assunzione di pratiche o comportamenti anticoncorrenziali che siano illeciti o non conformi ai miglior interessi dell’azienda.

Tutti i collaboratori di Zurich devono rispettare i concorrenti dell’azienda e astenersi dall’assumere pratiche o comportamenti che abbiano lo scopo o l’effetto di eliminare o ridurre la libera ed equa concorrenza.

È vietato:

  • Stipulare accordi, concludere intese o avviare attività coordinate con concorrenti effettivi o potenziali. In particolare, non alleatevi con i concorrenti per 
    Determinare prezzi, premi o aspetti aspetti specifici uni e degli altri.
    Limitare o restringere il tipo o la quantità di prodotti o servizi forniti.
    Assegnare mercati in base a una ripartizione geografica o in funzione di partner commerciali, segmenti di mercato o linee di prodotto.
  • Abusare di una posizione dominante in un determinato mercato.
  • Stipulare accordi o contratti verticali con soggetti operanti a diversi livelli della catena di distribuzione, quali agenti, distributori o fornitori, che abbiano la finalità o l’effetto di eliminare o ridurre la libera ed equa concorrenza, in violazione della legislazione vigente.
  • Utilizzare informazioni riservate in materia di concorrenza relative a Zurich o ai suoi concorrenti senza la necessaria autorizzazione ovvero fare un uso improprio delle rispettive proprietà intellettuali.

Dealing in Securities

Zurich crede nell’integrità e nella trasparenza dei mercati finanziari e pertanto è impegnata ad assicurare che le informazioni acquisite sul lavoro non vengano mai utilizzate per ricavarne un guadagno personale improprio.

Zurich chiede ai propri collaboratori di proteggere le informazioni privilegiate in loro possesso e di non utilizzare o abusare di tali informazioni per investimenti personali o di terzi. 

Ricordate sempre quanto segue:

  • Non effettuate transazioni in titoli Zurich o di altre società (sia direttamente, sia tramite altre persone) se siete in possesso di informazioni privilegiate relative a tale società.
  • Non date suggerimenti o fate raccomandazioni relative a qualunque, titolo se siete in possesso di informazioni privilegiate.
  • Prima di effettuare una transazione in titoli Zurich, tenete a mente che è necessario esercitare particolare attenzione e richiedere tutte le necessarie autorizzazioni.
  • Le transazioni includono la vendita, l’acquisto, il possesso, il contratto di vendita, di acquisto di titoli o di interesse in tali titoli, anche se effettuati fuori mercato.
  • I titoli comprendono qualsiasi strumento finanziario negoziato/quotato pubblicamente come le azioni, gli ADR (American Depositary Receipt), le obbligazioni non garantite, le obbligazioni garantite o altri titoli o strumenti finanziari il cui prezzo dipende materialmente da questi, compreso ogni tipo di opzione e derivato.
  • Per informazioni privilegiate si intendono tutte le informazioni materiali che non sono di dominio pubblico e che, se lo fossero, potrebbero influire sui prezzi di un titolo. 
  • Non è mai appropriato fornire segnali falsi o fuorvianti in grado di influenzare l’andamento del mercato (manipolazione del mercato).

Comunicazione con terzi esterni all’azienda

La reputazione e il marchio sono punti di forza essenziali per Zurich. Una comunicazione accurata e diretta con i nostri azionisti ci aiuta a gestire con successo sia la nostra reputazione sia il nostro marchio. Siete tenuti ad astenervi dal commentare informazioni ottenute in via ufficiosa (“rumors”) o speculazioni relative a Zurich o alle sue divisioni e dallo screditare i concorrenti di Zurich.

Indirizzate sempre le richieste di informazioni su Zurich da parte del pubblico alla funzione idonea, secondo quanto previsto dalle linee guida locali. Per le risposte alle domande di terzi esterni all’azienda trovano applicazione regole speciali.

In quanto collaboratori di Zurich, siete tenuti a:

  • Riferire tutte le richieste di informazioni da parte dei media alla funzione Media Relations, al portavoce locale o alla divisione Group Media Relations.
  • Indirizzare tutte le richieste da parte di investitori, analisti o azionisti alla funzione Group Investor Relations & Rating Agencies.
  • Inoltrare tutte le richieste da parte degli enti normativi alla funzione Legal e Compliance o alla funzione Group Regulatory Affairs, a seconda dei casi. 

Ricordate che pubblicare informazioni su social network come Facebook e LinkedIn equivale a comunicare con terzi esterni, perciò si applicano le stesse regole. In quanto collaboratori potreste far parte di piattaforme di social network; ricordate tuttavia di parlare sempre in prima persona e condividere la vostra opinione (che può essere privata o legata al lavoro) affermando chiaramente che tale punto di vista è vostro e potrebbe essere differente da quello di Zurich. Fate in modo che le vostre attività sui social network non siano percepite come dichiarazioni ufficiali da parte di Zurich.

Tutela patrimoniale e prevenzione di frodi e reati

La tutela patrimoniale e la prevenzione di frodi e reati sono fondamentali per costruire e conservare il valore e la fiducia degli azionisti di Zurich. L’uso improprio del patrimonio di proprietà di Zurich o affidato a Zurich avrebbe ripercussioni negative sulla nostra reputazione e sui nostri interessi.

Pertanto, siete tenuti a:

  • Adottare le necessarie precauzioni per salvaguardare il patrimonio di Zurich.
  • Utilizzare il patrimonio e le risorse di Zurich esclusivamente per finalità aziendali e non per finalità di guadagno personale o professionale o per scopi illeciti o impropri.
  • Astenervi dall’utilizzare in modo non autorizzato o improprio o dal divulgare nomi, loghi, marchi di servizio, segreti o marchi commerciali, documenti riservati, brevetti o copyright di Zurich.
  • Non abusare della vostra posizione per scopi fraudolenti o illeciti.
  • Non appropriarvi indebitamente né ottenere, utilizzare per altri scopi od occultare illecitamente somme di denaro, beni, dati, informazioni o servizi.
  • Non rendere dichiarazioni non veritiere o falsificare le informazioni.

Prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento di atti terroristici e relative sanzioni economiche

In quanto società incentrata sul cliente, Zurich vuole conoscere bene i propri clienti e le altri parti coinvolte. Facciamo tutto il possibile per soddisfare le loro esigenze, ma ci asteniamo dal compiere operazioni che potrebbero risultare illecite o compromettere i nostri valori.

Zurich è impegnata nella lotta internazionale contro il riciclaggio del denaro e il finanziamento di atti terroristici e richiede l’osservanza di tutte le sanzioni economiche e commerciali applicabili in materia. Ciò significa che, in quanto collaboratori di Zurich, dovete:

  • Determinare l’identità dei clienti e chiarire la provenienza dei fondi da questi trasferiti a Zurich.
  • Astenervi da qualsiasi attività con persone che tentano di utilizzare i prodotti o i servizi di Zurich per scopi illeciti, come per esempio riciclare fondi di provenienza illecita o contribuire al finanziamento di atti terroristici.
  • Conoscere le leggi e le normative che vietano limitano i rapporti commerciali con taluni paesi, società o soggetti individuali.
  • Conoscere le normative che si applicano ai soggetti della vostra nazionalità, ad es. le norme dell’Ufficio di Controllo dei Beni Stranieri del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti (in sigla OFAC- Office of Foreign Assets Control) per i cittadini statunitensi in tutto il mondo, e contattare la funzione Compliance o Legal per eventuali consigli in materia.
  • Contattare il responsabile locale Compliance in caso di dubbi o sospetti riguardanti un partner aziendale o una transazione.