Coronavirus – chi è assicurato?

Video-Call

Coronavirus - Siamo qui per voi.

In questo periodo difficile vogliamo supportarvi nel miglior modo possibile, fedeli alla promessa: «Siamo al vostro servizio nel momento  del bisogno.» 

Le nostre agenzie sono di nuovo aperte con l’adozione di misure igieniche rafforzate. In caso di sinistro ci potete raggiungere nel modo più semplice online oppure al numero 0800 80 80 80. 

Signora con il cellulare in mano

Corona Chat Bot

«Devo disdire il mio viaggio. Ma è assicurato?» Il Chat Bot fornisce risposte rapide alle domande sul coronavirus. Per dettagli siamo sempre raggiungibili telefonicamente.

Assicurazione di viaggio Relax Assistance

Viaggaire in generale

Fino al 30 maggio 2021 valeva la seguente raccomandazione: Il Consiglio federale raccomanda di rinunciare ai viaggi non urgenti.

Dal 31 maggio 2021 vale la seguente raccomandazione: 

Il Consiglio federale raccomanda di rinunciare ai viaggi in Paesi e zone interessati da una variante preoccupante. Tali Paesi e aree sono indicati al punto 2 dell’elenco dei Paesi a rischio dell’Ufficio federale della sanità pubblica.

In tutte le regioni del mondo sussiste il rischio di contagio del coronavirus. Pertanto nell’ambito della pianificazione del viaggio e durante il viaggio stesso occorre osservare le informazioni delle autorità, p.es. UFSP/DFAE.

Cosa significa questo relativamente alla copertura assicurativa nella Relax Assistance?

La persona assicurata intraprende un viaggio in un Paese non riportato nell’elenco dei Paesi a rischio. 

La copertura assicurativa sussiste indipendentemente dal momento in cui è stato prenotato il viaggio, se:

  • la persona assicurata prima di partire deve effettuare una quarantena disposta dalle autorità
  • dopo la prenotazione, nel luogo di destinazione viene disposta una quarantena

Se dopo il viaggio di ritorno il cliente deve effettuare una quarantena (indipendentemente da quando è stata disposta), non sussiste alcuna copertura assicurativa poiché non si tratta di un evento assicurato (il viaggio è possibile).

Se un Paese viene inserito nell’elenco dei Paesi a rischio (Paesi con variante preoccupante) in seguito alla prenotazione del viaggio, sussiste la copertura assicurativa, se la persona assicurata non vuole più viaggiare data la raccomandazione del Consiglio federale ma è ancora possibile effettuare il viaggio. Se il viaggio viene cancellato o modificato dall’organizzatore del viaggio, di norma quest’ultimo è responsabile del rimborso del prezzo del viaggio.

La persona intraprende un viaggio in un Paese riportato nell’elenco dei Paesi a rischio (Paesi con variante preoccupante).

A tale proposito si applicano le condizioni valide finora, ovvero se la prenotazione è stata effettuata quando le autorità sconsigliavano un viaggio, in relazione alle misure delle autorità non si eroga alcuna prestazione. I problemi di salute incl. il contagio da Covid-19 (con o senza sintomi) sono tuttora assicurati indipendentemente dal momento in cui è stata effettuata la prenotazione.

Se la persona assicurata scopre, una volta arrivata a destinazione, che al ritorno deve effettuare la quarantena, non sussiste alcuna copertura assicurativa per un ritorno anticipato, poiché questa misura delle autorità non impedisce il ritorno al momento previsto.

Costi per i test del Covid-19

Per i test del Covid-19 non è prevista alcuna indennità finanziaria, poiché attraverso l’assicurazione per le spese di annullamento ci si fa carico solo delle spese di annullamento dovute per legge e per contratto.

Assicurazione matrimonio

Epidemie e pandemie, comprese le misure ufficiali a esse connesse, sono escluse dalla copertura assicurativa dell’assicurazione matrimonio. Per ulteriori domande vi preghiamo di contattare il vostro organizzatore e vi ringraziamo per la comprensione.