Zurich Help Point: riparare l’auto in tutta tranquillità

 Due donne lavorano alla scrivania in un Zurich Help Point

Zurich Help Point: riparare l’auto in tutta tranquillità

Allo Zurich Help Point il buonumore dei clienti è contagioso. Tutti i presenti hanno avuto un caso di sinistro, ma non hanno dovuto occuparsi da soli della riparazione, perché a questo ci pensa Zurich. La maggior parte dei clienti è molto soddisfatta del risultato: nove clienti Help Point su dieci consigliano Zurich ad altre persone.
Donna in Help Point
Lunedì mattina allo Zurich Help Point di Dietlikon, Hanspeter Denzler siede rilassato sul sofà alla reception. Con in mano una tazza di caffè fumante, sembra rilassato e cordiale. «C’è stata una caduta di sassi e il mio parabrezza è stato danneggiato. Proprio ora la mia automobile è in riparazione e mentre aspetto mi offrono pure un buon caffè», sorride. 

Guasto in autostrada

Nella poltrona vicina siede una giovane donna. Anche lei è felice di essere allo Zurich Help Point. Dopo un guasto in autostrada, Zurich le ha mandato in tempi rapidi un carro attrezzi nell’ambito dell’assicurazione Assistance. Ora le hanno dato un veicolo di cortesia, affinché possa muoversi nonostante il guasto. È sollevata per aver ricevuto un aiuto così tempestivo e perché tutto abbia funzionato senza complicazioni.

La garanzia a vita è «magnifica»

«La garanzia a vita? È magnifica!», dice un’altra cliente. Anche lei ha portato la sua vettura danneggiata allo Zurich Help Point e ha ricevuto un veicolo sostitutivo per due giorni, fino a quando è stata ultimata la riparazione. Tuttavia la sua automobile non è stata riparata sul posto, bensì presso un’officina convenzionata di Zurich nelle vicinanze. Sulla riparazione Zurich le concede una garanzia a vita.

Zurich si occupa di tutto

Tutti e tre i clienti sono contenti di non aver dovuto organizzare la riparazione da soli, ma che ci abbia pensato Zurich, peraltro senza troppe carte. L’esperto di veicolo a motore Giuseppe Cerra spiega che è solito concordare con i clienti la riparazione e di essere anche a disposizione per eventuali domande. «Non scegliamo il metodo di riparazione più economico, bensì quello che preserva maggiormente il veicolo. Nel caso della caduta di sassi, per esempio, dopo il sinistro spesso è meglio non sostituire interamente il parabrezza.» Se il parabrezza può essere riparato anziché sostituito, è un vantaggio anche per l’ambiente: la sostenibilità è un tema importante in casa Zurich. 

Mantenere la mobilità grazie al veicolo sostitutivo

Anche se la riparazione dura un po’ più a lungo, il cliente mantiene la sua mobilità. A seconda delle preferenze, il cliente riceve un buono taxi, biglietti per i mezzi di trasporto pubblici o un veicolo sostitutivo. L’Help Point è pronto anche per soddisfare esigenze speciali. «Se un cliente guida solo veicoli automatici o ha bisogno di un seggiolino per bambini, noi facciamo il possibile per soddisfarlo», spiega Giuseppe Cerra. L’automobile viene consegnata lavata e disinfettata e a seconda della stagione c’è anche un controllo gratuito della sicurezza per freni e luci, come ora che siamo in autunno.

27 Zurich Help Point e oltre 250 officine partner

Il responsabile Sinistri e membro della Direzione Ralph Echensperger è convinto che il sistema degli Zurich Help Point offra ai clienti un grande valore aggiunto: «Con 27 Zurich Help Point e oltre 250 officine partner siamo vicini ai nostri clienti in ogni angolo della Svizzera», spiega. In caso di sinistro molte persone preferiscono evitare lo stress organizzativo e prediligono una soluzione buona e semplice. Lo Zurich Help Point offre proprio questo: «In caso di sinistro la cosa migliore è passare qui, al resto ci pensiamo noi.»

Altri articoli

Switch to electric car

Un veicolo elettrico: ne vale la pena?

I motori elettrici sono considerati la forma di propulsione del futuro – ma questa scelta conviene? Le argomentazioni principali.

Attacchi informatici su auto

Ciò che quasi si ignora è che non solo i computer, ma anche le auto possono diventare il bersaglio degli hacker.
Bambino con il cellulare in macchina

Casco totale o parziale – cosa conviene?

I danni all’automobile possono giungere a costare veramente molto: una casco parziale è sufficiente come copertura – o meglio una casco totale? E che cos’è in realtà?