PMI-Check

I vantaggi del PMI-Check

  • Le principali assicurazioni per la vostra ditta
  • Gratis, veloce e anonimo
  • Possibilità di calcolare i premi con ulteriori dati

Domande frequenti

Quali assicurazioni sono obbligatorie per chi fonda un’impresa?

La previdenza professionale e l’assicurazione infortuni sono obbligatorie per le persone giuridiche (SA, S.a.g.l., associazione).
A seconda dell’attività, dell’inventario e del cantone sono obbligatorie anche altre assicurazioni.

Per farvi un’idea vi invitiamo a usare il PMI-Check quale mezzo per ottenere suggerimenti individuali e gratuiti.

Quali assicurazioni obbligatorie sono necessarie per le imprese?

Dipende sostanzialmente dalla forma giuridica.

Nel caso delle persone giuridiche (SA, S.a.g.l., associazione ecc.), tutti gli occupati nell’impresa sono considerati lavoratori, anche il direttore. Queste imprese sono tenute a stipulare una previdenza professionale (cassa pensioni) e un’assicurazione infortuni (LAINF) per i loro lavoratori.

La previdenza professionale è obbligatoria per tutti i collaboratori con un reddito annuo di almeno 21’330 franchi svizzeri.

La copertura degli infortuni professionali è sempre obbligatoria quando si assumono collaboratori con salario soggetto all’AVS. Dal momento in cui un dipendente lavora più otto 8 ore a settimana, è obbligatoria anche la copertura per gli infortuni non professionali.

Per alcune attività e professioni è obbligatoria anche un’assicurazione responsabilità civile, ad esempio per gli avvocati. Ci sono però anche altri fattori rilevanti.

Il nostro PMI-Check vi indica le assicurazioni obbligatorie per la vostra ditta e vi fornisce consigli per altre assicurazioni importanti.

Le assicurazioni sociali sono obbligatorie per i lavoratori indipendenti e le ditte individuali?

In linea di massima, un lavoratore autonomo o una ditta individuale senza dipendenti non hanno un obbligo assicurativo.
Tuttavia, non appena assume dei collaboratori, la ditta è tenuta (come tutte le altre imprese) a stipulare la previdenza professionale e l’assicurazione infortuni (LAINF) per i propri dipendenti.

Buono a sapersi:
Anche se per i lavoratori indipendenti non sussiste un obbligo assicurativo, le suddette assicurazioni sono comunque utili, poiché permettono di mantenere il reddito e il tenore di vita attuale in caso di incapacità al lavoro di breve o lunga durata.

Quando devo stipulare l’assicurazione diaria per malattia?

Determinati contratti collettivi di lavoro obbligano tutte le imprese di questo ramo a stipulare un’assicurazione diaria per malattia.
Negli altri casi, questa assicurazione è fortemente raccomandata, ma non obbligatoria. Come datore di lavoro, l’impresa ha infatti l’obbligo legale di continuare a versare il salario ai collaboratori in malattia per un determinato periodo di tempo. Il periodo di tempo del versamento del salario è stabilito dal Codice delle obbligazioni (art. 324a CO) e dipende in larga misura dalla durata dell’impiego.

Un ulteriore fattore importante è l’attrattiva come datore di lavoro:
A seguito delle minori prestazioni sociali per i lavoratori, le imprese senza assicurazione diaria per malattia sono probabilmente meno interessanti.

Devo avere anche una cassa pensioni (LPP) e un’assicurazione infortuni, se ho un’attività accessoria indipendente?

Se come lavoratore indipendente siete impiegati presso un altro datore di lavoro per più di otto ore a settimana, siete già assicurati da quest’ultimo contro gli infortuni professionali e non professionali (LAINF) e pertanto non siete tenuti ad assicurare anche l’attività lucrativa indipendente. Questa assicurazione non è obbligatoria, ma fortemente consigliata, poiché la copertura assicurativa attraverso il rapporto di lavoro è limitata alle spese di cura e al salario assicurato presso il datore di lavoro. Per il reddito complessivo dell’attività indipendente non sussiste nessuna copertura, una situazione che può comportare notevoli difficoltà finanziarie.

Lo stesso discorso vale per la previdenza professionale:
Questa assicurazione è opzionale per l’attività lucrativa accessoria, ma tuttavia importante, poiché altrimenti il reddito di questo lavoro non è assicurato.

BackToTop