torna alla panoramica

Quattro grandi attori del mercato accelerano l'elettromobilità

Zurigo 5 febbraio 2015

Alpiq, Siemens, Swisscom e Zurich: i quattro grandi attori del mercato collaborano per lanciare un sistema su scala nazionale di accesso e fatturazione per stazioni di ricarica di elettricità in Svizzera. A beneficiare del sistema sono tutti i conducenti di automobili elettriche e i gestori delle stazioni di ricarica. L'infrastruttura sarà operativa al più presto da metà 2015.

Alpiq, Siemens, Swisscom e Zurich Svizzera mettono in moto l'elettromobilità. Insieme le quattro imprese stanno sviluppando un pacchetto unico di pagamento e accesso con protezione integrata della mobilità, come soluzione pronta per l'uso, per gestori di stazioni di ricarica e, in generale, per operatori specializzati in elettro-mobilità, che siano imprese, istituzioni pubbliche o persone private. Insomma, per qualsiasi gestore che vuole offrire un servizio di accesso alle infrastrutture di ricarica.


Il pacchetto di pagamento e accesso riunisce tutti gli elementi necessari per avere una rete con diffusione nazionale di stazioni di rifornimento di energia elettrica:

  • Hardware: concetto, costruzione e installazione di colonnine di ricarica elettrica (Alpiq E-Mobility)
  • Software: applicazioni integrate di backend (Siemens)
  • Comunicazione: rete, sistema di accesso e fatturazione, sistema di pagamento (Swisscom Managed Mobility)
  • Protezione: soccorso stradale e servizio di rimorchio nel caso di problemi legati al meccanismo di ricarica (Zurich Schweiz)

Joachim Masur, CEO Zurich Svizzera: «Insieme ai nostri partner costruiamo la rete del futuro e garantiamo ai conducenti la mobilità con i loro veicoli elettrici anche in caso di infrastruttura di ricarica difettosa.»

Un sistema unico di accesso e fatturazione avrà l'effetto di ampliare considerevolmente la rete svizzera di stazioni di ricarica. È prioritario, infatti, dotare il nostro paese di una rete capillare. Se la Confederazione intende raggiungere gli obiettivi di riduzione di CO2 nel traffico viaggiatori, nel 2020 sulle strade dovranno circolare oltre 700 000 automobili elettriche. Secondo gli esperti del settore, questo significa 80 000 stazioni di ricarica ai posti di lavoro, 23 000 nelle città e 250 stazioni di ricarica rapida collocati presso importanti nodi stradali.

Il sistema dei quattro partner basato su un'unica infrastruttura comune sarà disponibile si presume da metà 2015. La maggioranza delle colonnine di ricarica già oggi in funzione potrà essere riequipaggiata senza problemi. 


La soluzione a pacchetto comprende le seguenti prestazioni:

  • Alpiq, tramite la sua affiliata Alpiq E-Mobility, è responsabile della costruzione e dell'installazione delle infrastrutture di ricarica. Si occuperà di costruire interi impianti come impresa generale, di fornire un sostegno ai gestori con soluzioni complementari, e di mettere a disposizione l'hardware con tutti i livelli tecnici di servizio.
  • Siemens opera già oggi a livello internazionale un sistema integrato intersettoriale per la gestione, l'accesso e fatturazione di infrastrutture di ricarica. La sua esperienza le consente di apportare nella collaborazione la tecnologia e il know how necessari per realizzare la soluzione informatica svizzera (backend) per l'elettromobilità.
  • Swisscom assicura mediante la sua affiliata Swisscom Managed Mobility la comunicazione continua e senza interruzioni alle stazioni di ricarica e fornisce il rispettivo collegamento in rete che ne garantisce la perfetta operatività. Vi fa parte anche l'esercizio del sistema di accesso unico per tutti gli operatori e l'elaborazione delle transazioni. Il cliente usa un'apposita applicazione sul suo smartphone che gli consente l'accesso ad esempio tramite codice QR o segnale NFC. I clienti senza smartphone possono annunciarsi per SMS alla stazione di ricarica.
  • Zurich: Zurich Svizzera garantisce che, in caso di interruzione d'esercizio di una stazione di ricarica, i conducenti di veicoli elettrici giungano comunque a destinazione. Se un difetto tecnico della colonnina di ricarica o un guasto al meccanismo di ricarica impedisce la continuazione del loro tragitto, Zurich organizza immediatamente il soccorso stradale e il servizio di rimorchio – 24 ore su 24, 365 giorni l'anno.


Citazioni:

  • Alpiq, Jasmin Staiblin, CEO Alpiq: «Questo nuovo pacchetto spronerà l'espansione dell'elettromobilità. Alpiq vi contribuisce in modo determinante con le sue soluzioni complete per infrastrutture di ricarica.»
  • Siemens, Siegfried Gerlach, CEO Siemens Svizzera SA: «Le innovazioni sono l’elisir di lunga vita di Siemens. Per questo sviluppiamo continuamente nuovi prodotti e soluzioni. L’elettromobilità, con tutte le sue sfaccettature, è secondo noi un mercato in crescita con un enorme potenziale per il futuro.»
  • Swisscom, Urs Schaeppi, CEO Swisscom SA: «Swisscom vede nell'elettromobilità un potenziale di crescita e delle opportunità per posizionarsi nel campo come partner ICT. Swisscom partecipa nel consorzio per vedere legati in un tutt'uno un sistema su scala nazionale di accesso e fatturazione e un pacchetto di servizi. Non da ultimo anche perché Swisscom è un'impresa responsabile con obiettivi ambiziosi di sostenibilità.»
  • Zurich, Joachim Masur, CEO Zurich Svizzera: «Insieme ai nostri partner costruiamo la rete del futuro e garantiamo ai conducenti la mobilità con i loro veicoli elettrici anche in caso di infrastruttura di ricarica difettosa.»

Download

Zurigo Compagnia di Assicurazioni SA e Zurigo Compagnia di Assicurazioni sulla Vita SA gestiscono le attività della clientela aziendale e privata di Zurich Insurance Group in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein. Sono annoverate fra le maggiori compagnie assicurative svizzere e sono presenti sul mercato con i nomi Zurich e Zurich Vita Svizzera. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.zurich.ch.

Zurich Insurance Group, leader nei servizi assicurativi Multi Line, opera a livello globale in Europa, Nord America, America Latina, Asia-Pacifico, Medio Oriente e altri mercati. Tramite una rete capillare di consociate e filiali, offre un ampio ventaglio di prodotti e servizi assicurativi nel ramo danni e nel ramo vita a clienti privati, piccole-medie imprese, grandi società e multinazionali. Zurich si avvale di circa 55.000 collaboratori dedicati a una clientela dislocata in oltre 170 paesi. Fondato nel 1872, il Gruppo, conosciuto in precedenza con il nome Zurich Financial Services Group, ha la propria sede centrale a Zurigo, in Svizzera. La società holding Zurich Insurance Group Ltd (ZURN), quotata alla SIX Swiss Exchange, è presente sul mercato statunitense mediante un programma American Depositary Receipt di Livello I (ZURVY) negoziato fuori borsa su OTCQX. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.zurich.com.

Contatto

Servizio media Zurich Svizzera

Telefono 044 628 75 75

E-mail media@zurich.ch