torna alla panoramica

Tutto quello che avete sempre voluto sapere sul Natale …

Zurigo 15 dicembre 2011

Gli svizzeri amano i propri suoceri, gli austriaci sono quelli che sopportano di meno i canti natalizi e i tedeschi vanno volentieri in slitta. È quanto emerge da un sondaggio sul Natale condotto da Zurich in sette Paesi europei.

Si prospetta un Natale 2011 tranquillo. Quasi mezza Europa è stanca di viaggiare e quest’anno preferisce rimanere a casa. Il gruppo più folto di pantofolai si trova in Portogallo. I tre quarti trascorrono il periodo di Natale a casa. In Svizzera sono appena due terzi. I più propensi a viag- giare sono i russi (73%). Queste le cifre che emergono da uno studio rappresentativo che l’istituto GfK ha condotto per conto di Zurich in sette
paesi europei. Il sondaggio risponde alla domanda: come, dove e con chi gli europei trascorrono il Natale e quali mezzi di trasporto usano? (Tutti i risultati nel PDF in allegato).

Natale – una festa in famiglia!

In tutti i paesi le feste natalizie si trascorrono per lo più con la persona più cara. Nel nostro Paese sono quasi il 70% a desiderarlo. E chi l’avrebbe mai detto, gli svizzeri, a quanto pare, hanno un rapporto stretto con genitori e suoceri: quasi i due terzi festeggiano il Natale insieme a loro. In confronto, in Italia, paese tradizionalmente «legato alla famiglia», sono solo la metà (34%).

Auto e slitte!

Chi parte, lo fa per lo più con la propria auto. Per gli austriaci, ad esempio, l’auto è di gran lunga il mezzo preferito (91%). Seguiti dagli svizzeri (85%) e dai tedeschi (83%). A una minoranza piace volare (Svizzera 2%). In compenso, questo Natale molti ripiegheranno sui trasporti pubblici (Svizzera 36%). Divertente: il 7% dei tedeschi afferma che questo Natale si sposterà in slitta (Svizzera 2%). Non è tuttavia noto se con o senza renne.

I canti di Natale possono dare sui nervi!

È in Austria che i canti natalizi all’autoradio riscuotono il minor successo. L’8% della popolazione li considera snervanti. In Svizzera sono solo la metà (4%). In compenso, la musica natalizia piace in Italia, Spagna e Portogallo. Lì nessuno ha da ridire. Ma la paura più grande degli europei al volante è quella degli automobilisti pericolosi, ovvero automobilisti ubriachi e prepotenti. In Portogallo sono il 48% ad averne paura, in Italia solo il 21% e in Svizzera il 36%. Al secondo posto ci sono le cattive condizioni stradali. Le teme il 41% dei tedeschi (Svizzera 29%).

Svizzeri zelanti!

Non c’è luogo al mondo nel quale a Natale lavorino tante persone quanto in Svizzera (12%). Dei tedeschi e austriaci si danno da fare solo il 9%. A prendersela comoda quest’anno sono i portoghesi (1%).

Il presente comunicato è consultabile su www.zurich.ch.

Download

La Zurigo Compagnia di Assicurazioni SA (Zurich Svizzera) e la Zurigo Compagnia di Assicurazioni sulla Vita SA curano gli affari di clientela privata e aziendale di Zurich Financial Services Group in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein. Zurich Svizzera è uno dei maggiori assicura- tori in Svizzera e opera sul mercato con il nome Zurich e Zurich Connect.

Zurich Financial Services Group (Zurich) è un assicuratore pluriramo leader sul mercato che vanta una rete globale di società affiliate e filiali in Europa, America del Nord, America Latina, nella regione Asia-Pacifico, nel Vicino Oriente nonché in altri mercati. Zurich offre un’ampia gamma di prodotti e servizi di assicurazione contro i danni e sulla vita per individui, piccole, medie e grandi imprese nonché multinazionali. L’impresa costituita nel 1872 con sede a Zurigo, in Svizzera, occupa circa 60´000 collaboratori, che prestano i loro servizi in più di 170 Paesi. Zurich Financial Services SA (ZURN) è quotata alla SIX Swiss Exchange e dispone di un programma di Level I American Depositary Receipt (ZFSVY), negoziato fuori borsa su OTCQX. Ulteriori informazioni su Zurich sono disponibili su www.zurich.com.

Contatto

Servizio media Zurich Svizzera

Telefono 044 628 75 75

E-mail media@zurich.ch