Scambio automatico di informazioni

Scambio automatico di informazioni finanziarie a fini fiscali

Nel contesto della crisi finanziaria e del debito, la necessità di promuovere a livello globale la trasparenza fiscale è diventata una priorità per la comunità internazionale.

L’OCSE ha fissato un nuovo standard globale per lo scambio automatico internazionale di informazioni finanziari a fini fiscali (SAI), che anche la Svizzera si è obbligata ad adattare.

A partire dal 1° gennaio 2017, gli istituti finanziari devono chiarire la residenza fiscale dei loro clienti. Se il cliente ha la sua residenza fiscale all’estero o al riguardo sussistono indizi non confutati, gli istituti finanziari hanno l’obbligo di segnalarlo all’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC), a condizione che la Svizzera abbia sottoscritto un accordo SAI con lo stato in questione. A partire dal 2018, avrà luogo uno scambio di informazioni sui conti finanziari e i contratti di assicurazioni sulla vita tra l’AFC e le autorità fiscali degli stati partner SAI.

È compito del contraente o della persona autorizzata indicata sulla polizza/sul conto chiarire autonomamente se e in che misura i valori patrimoniali o i proventi da questi derivanti sono soggetti a un obbligo fiscale. Zurich non offre alcuna consulenza in materia fiscale. Vi ringraziamo della comprensione.

La Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI offre ulteriori dettagli al riguardo e fornisce informazioni sullo stato degli accordi ad oggi sottoscritti con gli Stati partner SAI.

Quali informazioni vengono scambiate?

Informazioni sul soggetto d’imposta

  • Nome
  • Indirizzo
  • Data di nascita
  • Residenza fiscale
  • Numero di identificazione fiscale

Informazioni sul conto finanziario / contratto di assicurazione sulla vita

  • Numero del conto e della polizza
  • Stato o valore del conto
  • Interessi / redditi derivanti da conti e operazioni di capitalizzazione
  • Valore di riscatto per i contratti di assicurazione sulla vita e di rendita riscattabili nonché le operazioni di capitalizzazione
  • Pagamenti, per es. in caso di scadenza, riscatto, rendite o sinistri

Quando verranno scambiati i dati fiscali per la prima volta?

A partire dal 1° gennaio 2017 Zurich ha l’obbligo di individuare i dati rilevanti e di comunicarli l’anno successivo entro la fine di giugno all’AFC. La prima comunicazione per i valori dell’anno 2017 verrà effettuata alla fine di giugno 2018.

BackToTop