Cinque consigli d’oro per un trasloco ben riuscito

Cinque consigli d’oro per un trasloco ben riuscito

Quando si trasloca, si inizia a scrivere un nuovo capitolo della propria vita. È un’esperienza certamente emozionante, ma anche faticosa. Ecco cinque consigli affinché a prevalere sia la gioia del cambiamento e non lo stress:

Programmare, programmare e ancora programmare

Volete fare tutto da soli o preferite rivolgervi a professionisti? Dopo aver risposto a questa domanda, dovete cominciare a richiedere preventivi o a mobilitare i vostri amici. Una lista di controllo vi aiuterà a non tralasciare nessuno dei compiti importanti fino al giorno X. Non dimenticate che spesso occorre prenotare un parcheggio per il furgone adibito al trasloco e che, a seconda della situazione, ciò può richiedere un permesso speciale. D’altra parte, i traslochi sono l’occasione perfetta per sbarazzarsi di tutto il superfluo. Chiedete al vostro comune se dovete smaltire in prima persona i rifiuti o se potete usufruire del servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti.

Imballare tutto, ma nel modo giusto

L’operazione di imballaggio richiede molta attenzione: quali sono gli oggetti di cui avrete subito bisogno e quali potrete aprire successivamente? Scrivete sul lato degli scatoloni anziché sulla parte superiore; in questo modo l’informazione sarà leggibile anche quando gli scatoloni sono impilati. Avvolgete con cura i quadri incorniciati utilizzando del pluriball. Inoltre, fissate il vetro con del nastro adesivo di carta applicato a croce: in questo modo il quadro resterà sano e salvo anche se il vetro dovesse rompersi.

Dopo il trasloco il nostro divano era tutto rotto

E se qualcosa dovesse andare storto...

Forse il pianoforte era davvero troppo pesante? Al vostro aiutante è scivolato di mano lo scatolone con il servizio di porcellana? Oppure scoprite un graffio spaventoso sul parquet? I danni al vostro appartamento in affitto sono coperti dall’assicurazione responsabilità civile di privati. Se il vostro preziosissimo vaso va in frantumi o il divano si rompe, la situazione è più complicata: il privato che vi aiuta nel trasloco per farvi un favore non è chiamato a rispondere per legge del danno arrecato, oppure lo è solo in parte. Lo stesso vale per la ditta che si occupa del trasloco, che può prevedere una limitazione della sua responsabilità. In questo caso magari può venirvi incontro la vostra assicurazione di mobilia domestica, che indennizza fino a 2’000 franchi svizzeri attraverso la copertura «Danno in seguito a trasloco». Se la mobilia domestica è particolarmente preziosa, consigliamo di stipulare un’assicurazione trasporti specifica per il giorno del trasloco. Spesso potete farlo direttamente tramite la ditta di traslochi. Se i ladri rubano uno scatolone o singoli oggetti dalla pila accatastata accanto al furgone per il trasloco, il danno è assicurato grazie al modulo supplementare «Furto semplice fuori casa» della vostra assicurazione di mobilia domestica.

Con tutto quello stress ho quasi dimenticato il giorno del matrimonio

Prendetevi il vostro tempo

I traslochi sono situazioni stressanti, non solo per tutte le cose che ci sono da fare, ma anche perché, spesso, sono collegati a profondi cambiamenti nella propria vita, come ad esempio un cambio di posto di lavoro o mutamenti della situazione familiare. Nonostante la pressione, cercate comunque di prendervi del tempo per adattarvi alla nuova situazione. Prevedete anche un margine in più, così non perderete la calma nemmeno in caso di imprevisti.

Non dimenticate i vicini

Con i vostri nuovi vicini dovrete convivere per i prossimi anni, e si spera pacificamente, per cui evitate di infastidirli sin dal primo giorno e informate tutti gli inquilini che avete in programma il trasloco. Sarà una buona occasione per fare subito le presentazioni e invitare i nuovi vicini a un aperitivo di benvenuto.

Il consiglio

Buono a sapersi: con Zurich la vostra mobilia domestica è tutelata anche durante il trasloco per un importo fino a 2’000 franchi svizzeri. Se qualcosa dovesse rompersi, Zurich vi risarcisce nell’ambito della copertura «Danneggiamento in occasione del trasloco». Gli oggetti rubati sono coperti tramite il modulo supplementare «Furto semplice fuori casa».