Augenärzte Zug – AOZ AG: guardare i pazienti dritto negli occhi

Modelli di occhi

Augenärzte Zug – AOZ AG: guardare i pazienti dritto negli occhi

Si dice che gli occhi siano lo specchio dell’anima. E la vista è il nostro senso più importante. Per questo, se la facoltà visiva si abbassa, la qualità di vita viene compromessa. Per non arrivare a tal punto, la Augenärzte Zug fa tutto il possibile per aiutare i suoi e le sue pazienti.
«Adesso per favore guardi dritto.» Sebastian Jäger, specialista in malattie dell’occhio e chirurgia oculistica, è seduto di fronte alla sua paziente. Li separa un dispositivo medicale, con il quale lo specialista esamina la retina. La paziente vi appoggia il mento rilassata e guarda lontano. Sebastian Jäger spiega cosa sta vedendo. Non c’è motivo di preoccuparsi, alla fine basterà modificare la ricetta degli occhiali.

Il fascino dell’occhio

Sulla scrivania dell’ambulatorio c’è un modello ingrandito di un occhio che permette di vedere quanto sia complesso il suo interno: iride, pupilla, cristallino, corpo vitreo eccetera. L’occhio riceve gli stimoli luminosi dall’ambiente esterno e li trasforma in impulsi nervosi grazie alla retina, che è composta da oltre 130 milioni di cellule ottiche. Attraverso le vie ottiche, le informazioni giungono al cervello, dove vengono elaborate e trasformate in un’immagine. Se la facoltà visiva è compromessa, ne risente la qualità della vita.

Un’offerta complessa per tutto ciò che riguarda gli occhi

La Augenärzte Zug è interamente dedicata alla salute degli occhi. La AOZ è un’impresa composta da trenta collaboratori e collaboratrici con sedi a Zugo, Baar e Rotkreuz. Il team copre l’intera gamma di servizi medici, dal test della vista all’adeguamento dei dispositivi ottici fino al trattamento farmacologico o chirurgico delle patologie. Rientrano nell’offerta anche le correzioni estetiche alle palpebre.

Riconoscere tempestivamente le malattie

L’oculista Sebastian Jäger non si concentra tuttavia solo sull’occhio, ma mette al centro tutta la persona. «Ciò che amo della mia professione è il contatto personale», afferma. Ad esempio nell’ambito di una visita di base, durante la quale un oculista, al contrario di un negozio di ottica, valuta la salute dell’occhio nel suo complesso. «Quanto prima si riconoscono le possibili malattie, tanto maggiori sono le possibilità di trattamento», dice. «Per questo consiglio di effettuare un primo controllo a 40 anni anche alle persone che non presentano problemi agli occhi o storia familiare.»

Una questione di fiducia

I rapporti pluriennali tra medico e paziente generano fiducia. La fiducia è importante anche tra un’impresa e la sua assicurazione. Stefan Brügger, amministratore della AOZ, dalla fondazione dell’azienda, più di vent’anni fa, si fida di Zurich. «Per noi è fondamentale avere una buona assicurazione  responsabilità civile professionale, una che copra tutti i casi», afferma. «Noi eseguiamo anche interventi chirurgici, abbiamo quindi un rischio più elevato.» Ad esempio, quando un’operazione non porta al successo sperato, un paziente può avanzare richieste ingiustificate di risarcimento danni. In questo caso Zurich è al fianco della AOZ. Ci si conosce. «Questo ci dà sicurezza e una bella sensazione», dice Stefan Brügger.

Senza assicurazione responsabilità civile professionale, nessuna autorizzazione per l’ambulatorio

Di regola, per i medici e altri operatori sanitari l’assicurazione responsabilità civile professionale è obbligatoria. Questa rimborsa motivate pretese di responsabilità civile e protegge da quelle immotivate. «Il fulcro della nostra assicurazione di responsabilità civile per le professioni mediche e sanitarie è la protezione dei nostri assicurati qualora i pazienti e le pazienti avanzino nei loro confronti pretese per danni o lesioni», spiega Christian Straube, Responsabile Assicurazioni responsabilità civile Zurich Svizzera. «Disponiamo a tale scopo di un nostro team composto da 15 esperti in assicurazione e giuristi con pluriennale esperienza nel trattamento di casi di sinistro relativi a ospedali e medici.» Inoltre siamo affiancati da un’ampia rete di medici specialisti di fiducia, nonché di periti. In questo modo si garantisce l’assistenza ottimale dei casi. «Da noi i nostri e le nostre clienti devono sentirsi altrettanto bene di quanto si sentono i vostri e le vostre pazienti presso di voi», sottolinea Christian Straube.

Per il bene dei pazienti

Il medico specialista Sebastian Jäger non vorrebbe occuparsi di assicurazioni, bensì dei suoi e delle sue pazienti. La sua responsabilità è grande, ma se ne fa carico volentieri. «Nella maggior parte dei casi posso fare qualcosa di positivo per le persone», afferma – e saluta cordialmente il prossimo paziente.

Altri articoli

Una donna al dispositivo di analisi

Gli ospedali nel mirino degli hacker

Gli ospedali hanno una grande responsabilità verso i loro pazienti. A maggior ragione, quindi, gli attacchi degli hacker possono essere molto pericolosi.
Un medico consiglia il suo paziente.

La salute è il nostro bene più prezioso

Presso il Centro medico Mediquai di Zurigo l’individuo è al centro.
Titolare dell’azienda Weibel davanti al suo garage

Ben protetti grazie alla responsabilità civile delle imprese

La responsabilità civile delle imprese di Zurich aiuta quando si verifica un errore. È stato così anche per la autoweibel AG di Aarberg.