Previdenza per il lavoro e la famiglia

Previdenza per il lavoro e la famiglia

Siete nel cuore della vita lavorativa e avete ancora molti progetti? Desiderate fare un viaggio intorno al mondo, creare una famiglia o acquistare un’abitazione di proprietà? Allora è giunto il momento di pensare alla vostra previdenza. Con la soluzione previdenziale corretta potrete essere certi di disporre di mezzi finanziari sufficienti per tutta la vita. Anche se il destino dovesse riservarvi qualche brutta sorpresa.

Buono a sapersi

Viviamo sempre più a lungo

Secondo le previsioni, nel 2060 2,6 occupati finanzieranno una rendita. Nel 1990 il rapporto tra occupati e beneficiari di rendita era ancora di 4 a 1. Questa sfida dimostra che è sempre più importante risparmiare privatamente per la vecchiaia.

Risparmiare con intelligenza conviene

Risparmiate denaro per il vostro futuro. E prima cominciate a risparmiare, più beneficerete delle opportunità di rendimento. Con una soluzione con il pilastro 3a potete inoltre risparmiare ogni anno a livello fiscale.

Proteggere i propri cari

Nessuno è immune dai colpi del destino. Con un’assicurazione in caso di decesso e di incapacità di guadagno mettete al sicuro voi e la vostra famiglia.

Domande frequenti sulla previdenza

Come funziona il principio svizzero dei tre pilastri? Come funziona in caso di lavoro a tempo parziale? Nelle nostre FAQ trovate le risposte alle domande frequenti.

Come funziona il principio svizzero dei tre pilastri?

Il sistema previdenziale svizzero poggia su tre pilastri:

  • la previdenza statale (primo pilastro)
  • la previdenza professionale (secondo pilastro) 
  • la previdenza privata (terzo pilastro)

L’obiettivo del sistema previdenziale svizzero consiste nel garantire alla popolazione svizzera un reddito sicuro in tutte le fasi della vita. Per esempio dopo il pensionamento, in caso di decesso della o del partner o di incapacità di guadagno permanente a causa di malattia o infortunio. 

Primo pilastro – previdenza statale

Il primo pilastro è pensato per garantire il minimo esistenziale. Con questa rendita si intende coprire il fabbisogno vitale minimo necessario. Il primo pilastro è costituito dall’assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (AVS), dall’assicurazione per l’invalidità (AI) e dall’indennità per perdita di guadagno (IPG).

Secondo pilastro – previdenza professionale

Il secondo pilastro assicura il tenore di vita abituale. Nella previdenza professionale i collaboratori e datori di lavoro versano nella cassa pensioni almeno nella stessa misura. Il datore di lavoro ha tuttavia la facoltà di versare di più.

Terzo pilastro – previdenza privata

Il patrimonio del terzo pilastro serve a colmare eventuali lacune previdenziali del primo e secondo pilastro. Vi consente anche di andare in pensione prima o di realizzare i vostri sogni e desideri dopo il pensionamento.

Scoprite di più su vita.ch.

Banca o assicurazione: quali sono le differenze nel terzo pilastro?

Le principali differenze tra una soluzione del terzo pilastro bancaria o assicurativa risiedono nella protezione contro i rischi per voi e la vostra famiglia, nel vostro obiettivo di risparmio e nella durata contrattuale.

Protezione contro i rischi per famiglie e obiettivo di risparmio
Con un’assicurazione stipulate un contratto assicurativo nell’ambito del pilastro 3a. Questo contiene una copertura assicurativa in caso di incapacità di guadagno e/o decesso. Ciò significa che, in caso di incapacità di guadagno, la vostra assicurazione verserà per voi il contributo annuo dovuto nel pilastro 3a. In questo modo continuate a risparmiare per il pensionamento, anche se non potete più lavorare. A seconda della soluzione previdenziale scelta vi sarà versata anche una rendita per incapacità di guadagno fino al pensionamento. In questo modo raggiungete comunque il vostro obiettivo di risparmio definito. Nella peggiore delle ipotesi ai superstiti viene corrisposto un capitale in caso di decesso. I vostri cari sono protetti almeno dalle conseguenze finanziarie di questa disgrazia. Questa copertura assicurativa viene pagata da voi con parte del vostro premio.
Se aprite il vostro pilastro 3a presso una banca, il focus principale viene posto sul processo di risparmio. Voi e/o la vostra famiglia non siete protetti dalle conseguenze finanziarie di un’incapacità di guadagno o di un caso di decesso. Se non siete più in grado di lavorare, non potete nemmeno versare nel pilastro 3a. E non raggiungete il vostro obiettivo di risparmio. 

Durata contrattuale
Il contratto assicurativo nel quadro del pilastro 3a ha sempre una durata fissa, che dura per lo più fino al raggiungimento dell’età di pensionamento ordinaria. Voi vi impegnate a versare regolarmente un determinato importo nella polizza del pilastro 3a. 
Dopo il terzo anno assicurativo avete tuttavia la possibilità di interrompere i pagamenti per un periodo da uno a tre anni. La copertura assicurativa non decade. Ciò significa che voi continuate a essere coperti completamente, se per esempio vi prendete una pausa per dedicarvi a vostro figlio o se siete all’estero. L’unica conseguenza è che il vostro obiettivo di risparmio si riduce nella misura dei contributi non versati nel periodo di interruzione. 

Mi assento dal lavoro per un periodo superiore a un anno. Questo influenza la mia previdenza per la vecchiaia?

Sì . Se per esempio lasciate il vostro lavoro, nel secondo pilastro vengono a mancare le prestazioni di rischio decesso e invalidità. Il vostro avere di vecchiaia viene trasferito su un conto di libero passaggio. Affinché nell’assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (AVS) non si verifichino lacune contributive, è bene darne notifica alla vostra cassa di compensazione AVS e versare ogni anno il contributo minimo, nel caso in cui non siate coniugati e l’importo minimo non sia pagato dal/la coniuge.

Richiedete una consulenza

La cosa migliore è contattare la vostra o il vostro consulente per colmare eventuali lacune con una soluzione individuale.

In quanto madre non svolgo più un’attività lucrativa. Questo ha delle ripercussioni sulla mia previdenza per la vecchiaia?

Sì. La situazione varia a seconda che si sia un genitore solo o coniugato.

Madri sole senza attività lucrativa
Una madre sola senza più attività lucrativa viene considerata persona senza attività lucrativa. Affinché non insorgano lacune è bene notificarsi presso la propria cassa di compensazione e versare l’importo minimo. Questo vale nel caso in cui l’attività lucrativa venga interrotta per un periodo uguale o superiore a un anno. Decade l’assicurazione nel secondo pilastro. Il vostro avere di risparmio viene trasferito su un conto di libero passaggio. 

Madri coniugate senza attività lucrativa
Nell’AVS il contributo minimo viene versato dal coniuge. Decade tuttavia l’assicurazione nel secondo pilastro. Il vostro avere di risparmio viene trasferito su un conto di libero passaggio.

Richiedete una consulenza

La cosa migliore è contattare la vostra o il vostro consulente per colmare eventuali lacune con una soluzione individuale.

Cos’è meglio: effettuare riscatti nella cassa pensione o versare nel pilastro 3a?

Come prima cosa dovreste sfruttare al massimo il pilastro 3a, perché i contributi detraibili non vengono sommati ma decadono alla fine dell’anno. I possibili riscatti nella cassa pensioni invece non scadono e voi potete colmare le lacune nella cassa pensioni anche l’anno successivo. 

Tenete presente che i riscatti nella cassa pensioni tre anni prima del pensionamento hanno un effetto sul modo in cui potete percepire i vostri averi della cassa pensioni. Concretamente, in questo caso sareste costretti a percepire il vostro avere come rendita. In caso di prelievo forfettario, l'imposta risparmiata sull'acquisto viene recuperata.

Per quale motivo è bene affidarmi a una consulenza previdenziale? Qual è il mio valore aggiunto?

Nel corso di un colloquio personale le nostre e i nostri consulenti risponderanno alle vostre domande personali, passeranno in rassegna la vostra situazione previdenziale e vi spiegheranno se avete delle lacune previdenziali. Alla fine della consulenza saprete come poter chiudere possibili lacune. E saprete anche cosa dovete fare per poter avere denaro a sufficienza durante la vecchiaia per godervi serenamente il periodo della pensione.

Pensare già oggi al domani

Adeguiamo i nostri prodotti e servizi alle vostre esigenze individuali e alla vostra situazione di vita. Saremo lieti di fornirvi una consulenza completa, affinché manteniate tutta la flessibilità che desiderate.
Uomo e donna

Previdenza intelligente

Copertura finanziaria per voi e la vostra famiglia in caso di incapacità di guadagno e decesso.

Assicurazione sulla vita abbinata a fondi d'investimento Capital Fund

Costituire un patrimonio, provvedere alla previdenza e risparmiare sulle imposte: con l’assicurazione sulla vita abbinata a fondi d'investimento CapitalFund ciò è possibile.

Conto previdenza abbinato a fondi di investimento

Revidenza e risparmio fiscale: Con un conto previdenza 3a Zurich abbinato a fondi di investimento costituite il vostro patrimonio in modo mirato e beneficiate di vantaggi fiscali.

Perdere il proprio reddito non fa più paura

Mantenere invariato il tenore di vita, anche in caso di infortunio o malattia. Assicurate il vostro reddito, nel caso subentri un'incapacità di guadagno. Zurich RischioGuadagno è la soluzione adeguata. 

Famiglia sulla spiaggia con ombrellone

Assicurazione di rischio in caso di decesso

Se avete responsabilità particolari, ad esempio in famiglia o come imprenditore, consigliamo una copertura finanziaria in caso di decesso.

Ragazza vestita da supereroe

Assi­cu­ra­zione per bam­bini «Zurich Junior»

Perché il futuro di vostro figlio sia più sicuro che mai.

Guida alla previdenza: risparmiare e assicurarsi con intelligenza

Cosa c’è di meglio che prendere in mano ora il proprio futuro? Negli articoli della nostra Guida trovate informazioni utili in tema di previdenza.
Due donne guardano un documento

Il tempo parziale non esclude una buona previdenza

Figli o carriera? Oggi non è più necessario scegliere: il mondo è molto più flessibile e il tempo parziale largamente diffuso.
Madre e figlia che fanno yoga sul divano

Incapacità di guadagno improvvisa – e ora?

In caso di incapacità di guadagno per malattia, non sono rare perdite economiche pari al 30 - 40 %. Che si possono evitare.
La famiglia sia protetta

La giusta previdenza perché la famiglia sia protetta

Da quando sono nati i suoi bambini, le priorità di Simona sono cambiate. Come madre sa bene che la cosa più importante è che i figli stiano bene e vivano in sicurezza. Per questo è importante conoscere la situazione previdenziale della famiglia e proteggersi al meglio.
Giovane donna che gioca con un cane Border Collie nel parco

Investire per il tuo futuro – anche nel pilastro 3a

Le buone ragioni per investire il proprio pilastro 3a in titoli.
donna in ufficio

Chi si occupa della sua previdenza in maniera intelligente ottiene di più dalla vita

Vi godete la vita e volete farlo anche in futuro? Ecco alcuni consigli su come risparmiare al meglio una parte del vostro salario.
Frau und Mann mit Wolldecke

Matrimonio o concubinato: chi è avvantaggiato?

Quando due persone condividono tavola e letto, convivono in concubinato. Eppure, le coppie in concubinato non approfittano della stessa protezione giuridica di quelle sposate. Vi spieghiamo il perché.
Uomo seduto

Assicurazione sulla vita: ecco come funziona

Cos’è davvero un’assicurazione sulla vita – e quando vale la pena stipularla? Risposte rapide alle domande principali.
Coppia che parla

Realizzare i propri sogni grazie a una buona previdenza

Comunque si svolga la vita: una buona previdenza si adegua e offre allo stesso tempo, nella massima flessibilità, sicurezza e rendimento.
Mann sitzt am Schreibtisch und sucht nach Pensionskasse

Il flexwork: ecco come funziona

Cinque consigli per far diventare il flexwork un vantaggio per collaboratori e impresa.
Nuovo studio: poche conoscenze in materia di previdenza professionale hanno implicazioni di vasta portata

Studio Fairplay 2021: poche conoscenze in materia di previdenza professionale hanno implicazioni di vasta portata

In Svizzera manca la consapevolezza che il capitale della cassa pensioni è parte del proprio patrimonio personale. Ciò ha conseguenze importanti.