I pilastri 3a e 3b: una panoramica

2 ragazzi giocano a Jenga

I pilastri 3a e 3b: una panoramica

Perché vale la pena effettuare versamenti nel pilastro 3a? Quando dovreste iniziare a risparmiare? E qual è la differenza tra una soluzione di risparmio e una soluzione assicurativa? Il terzo pilastro è un importante fondamento della previdenza per la vecchiaia. Si tratta di un tema che dovreste affrontare il prima possibile. Vi presentiamo in sintesi le informazioni principali.
Il terzo pilastro fa parte della previdenza privata e, quindi, facoltativa. Il patrimonio del terzo pilastro viene sempre più utilizzato per mantenere il tenore di vita abituale dopo il pensionamento. Il primo e il secondo pilastro, infatti, mirano a coprire circa il 60% dell’ultimo salario. Il terzo pilastro si suddivide in pilastro 3a e 3b. 

Pilastro 3a: la previdenza privata vincolata

Il pilastro 3a corrisponde alla cosiddetta previdenza privata vincolata e serve alla costituzione di un patrimonio a lungo termine e alla previdenza per la vecchiaia. La previdenza privata è incentivata dallo Stato. Pertanto, i contributi versati sono detraibili dalle imposte. Nel 2022 le persone esercitanti un’attività lucrativa che hanno una cassa pensioni possono versare un importo massimo di CHF 6’883. Chi esercita un’attività lucrativa ma non è affiliato/a a una cassa pensioni può versare fino al 20% del reddito da attività lucrativa netto, e comunque non oltre CHF 34’416.

L’avere di questo pilastro non è sempre disponibile liberamente. Può essere prelevato al più presto cinque anni prima del pensionamento ordinario. Serve in primo luogo alla previdenza per la vecchiaia (da qui l’espressione «previdenza vincolata»). Sono tre i casi eccezionali in cui è ammesso un prelievo anticipato: 

  • Volete acquistare una proprietà di abitazione.
  • Avviate un’attività indipendente.
  • Lasciate definitivamente la Svizzera.

Potete aprire un pilastro 3a presso vari fornitori e scegliere tra una soluzione assicurativa o un conto previdenza. Zurich offre entrambe le soluzioni. Maggiori informazioni sulle nostre assicurazioni di risparmio sono disponibili alla nostra pagina riepilogativa Assicurazione di risparmio Previdenza Premium. Maggiori informazioni sul nostro conto previdenza sono disponibili alla pagina riepilogativa Conto previdenza 3a. Maggiori informazioni sull’assicurazione sulla vita CapitalFund sono disponibili alla nostra pagina riepilogativa.

Conto previdenza vs. assicurazione di risparmio

Con un conto previdenza potete scegliere tra una soluzione di conto o di deposito. Nel caso di una pura e semplice soluzione di conto, il vostro avere rimane su un conto di risparmio. Ne ricevete esclusivamente gli interessi. Una soluzione di deposito prevede l’investimento in fondi del vostro avere. Avete cioè maggiori opportunità di rendimento, ma anche dei rischi. Con un conto previdenza decidete in qualsiasi momento quanto versare. Non vi è alcuna indicazione riguardo all’importo del versamento. 

Nel caso di un’assicurazione di risparmio, stipulate un’assicurazione. Di norma il contratto è in vigore dalla data di stipulazione fino al vostro pensionamento. Voi vi impegnate a pagare per l’intera durata l’importo concordato contrattualmente e in cambio l’assicurazione vi offre alcuni vantaggi e garanzie. Con la nostra assicurazione di risparmio Previdenza Premium sono ad esempio i seguenti: 

  • Sicurezza e rendimento: è garantito il 95 percento dei vostri premi di risparmio. Al contempo avete interessanti opportunità di rendimento.
  • Protezione della famiglia: voi e i vostri cari siete protetti dalle conseguenze finanziarie di un’incapacità di guadagno o di un caso di decesso. Infatti, con l’assicurazione di risparmio continuiamo a effettuare versamenti nel vostro pilastro 3a anche in caso di vostra incapacità di guadagno. In questo modo continuate a risparmiare per il pensionamento, anche se non potete più lavorare. 
  • Rimanete flessibili: siete voi a decidere quanto intendete risparmiare in modo regolare. E se la vita dovesse riservarvi qualche imprevisto, potete interrompere il pagamento del premio per un periodo da uno a tre anni.

Per tutta la durata non pagate alcuna imposta sul reddito per i redditi del pilastro 3a (interessi ed eccedenze).

Imposizione finale nel pilastro 3a

Al momento del pensionamento il versamento di capitale sarà assoggettato a imposizione separatamente dal resto del reddito a un’aliquota ridotta. Potete creare diverse soluzioni per il pilastro 3a e farvi versare l’avere in modo scaglionato. Questa scelta può essere opportuna per somme elevate a partire da CHF 100’000, poiché consente di interrompere la progressione fiscale.

Per chi è indicato il pilastro 3a?

I versamenti nel pilastro 3a convengono a tutti coloro che hanno un reddito da attività lucrativa soggetto all’AVS, desiderano risparmiare sulle imposte e intendono mantenere il loro tenore di vita anche durante la vecchiaia. Il pilastro 3a sta diventando infatti una componente sempre più importante della previdenza per la vecchiaia. Noi vi consigliamo di iniziare con i versamenti nel pilastro 3a non appena iniziate a lavorare.

Pilastro 3b: la previdenza privata libera

Il pilastro 3b corrisponde alla previdenza privata libera, non incentivata dallo Stato. Di conseguenza i versamenti non sono detraibili dalle imposte. Ogni persona può effettuare versamenti in questo pilastro. Non è previsto alcun importo massimo. Versate quanto e per quale durata volete. Il patrimonio accumulato non è vincolato al pensionamento. In altre parole, potete scegliere liberamente quando e per cosa percepirlo. Per questo motivo in questo caso si parla anche di previdenza libera o non vincolata.

A differenza del pilastro 3a, il pilastro 3b comprende tutti i valori patrimoniali risparmiati su base volontaria, quali azioni, conti di risparmio, immobili, assicurazioni sulla vita. Anche per il pilastro 3b sono disponibili diverse soluzioni. In questo caso, la decisione su quale sia la soluzione più adatta a voi è molto personale e dipende fra l’altro da quali valori patrimoniali possedete. 

Banca o assicurazione?

Una soluzione assicurativa vi offre una copertura contro determinati rischi. Tuttavia, siete vincolati a una durata precedentemente definita. Vi conviene quindi valutare in anticipo quando e per cosa avete bisogno del capitale. Risparmiate nel pilastro 3b per la vostra rendita e volete essere protetti? Allora vale la pena stipulare un’assicurazione sulla vita. Vorreste realizzare un vostro desiderio con il pilastro 3b e poter accedere all’avere in modo più flessibile? In tal caso una soluzione bancaria potrebbe essere la scelta migliore. 

Zurich CapitalFund, la nostra assicurazione sulla vita abbinata a fondi di investimento, è configurabile in base alle vostre esigenze:

  • Premio o pagamento una tantum: sta a voi decidere se effettuare versamenti con cadenza regolare oppure un pagamento una tantum (versamento unico).
  • Sicurezza: in caso di incapacità di guadagno parziale o totale, Zurich continua a risparmiare per voi e avete inoltre la possibilità di assicurare il vostro salario e la vostra famiglia in caso di decesso.
  • Rendimento: potete scegliere tra dieci piani di investimento con quota azionaria compresa tra lo 0 e il 100%.

Maggiori informazioni sull’assicurazione sulla vita Zurich CapitalFund sono disponibili sulla nostra pagina riepilogativa.

Per chi è indicato il pilastro 3b?

Il pilastro 3b è adatto a tutti coloro che desiderano risparmiare oltre l’importo massimo annuo del pilastro 3a per la terza età o per un loro grande desiderio. Tuttavia, noi consigliamo di prendere in considerazione questa opzione solo una volta raggiunto l’importo massimo del pilastro 3a. 

Siete incerti su quale sia l’opzione giusta per voi? I nostri esperti e le nostre esperte saranno lieti di aiutarvi.

Altri articoli

La famiglia vaga per la campagna

Il concetto dei tre pilastri: la panoramica

Qual è il significato dei tre pilastri? Chi versa quanto? Di cosa dovete occuparvi? Il concetto dei tre pilastri può essere fonte di confusione. In questo articolo trovate una panoramica del sistema previdenziale svizzero.
Uomo seduto

Assicurazione sulla vita: ecco come funziona

Cos’è davvero un’assicurazione sulla vita – e quando vale la pena stipularla? Risposte rapide alle domande principali.
Madre e figlia che fanno yoga sul divano

Incapacità di guadagno improvvisa – e ora?

In caso di incapacità di guadagno per malattia, non sono rare perdite economiche pari al 30 - 40 %. Che si possono evitare.